01
Roberto Cipresso on
19 November 2017

Si torna a casa ... dopo un settimana davvero intensa con i cari amici de La Luz , con Santiago e tutta Matervini a Mendoza e con l’instancabile Cristian Dusky è tutta la squadra di JA a Buenos Aires !! Abrazos y muchas gracias a todos ... r.

02
Roberto Cipresso on
18 November 2017

Nel restaurant NUESTRO SECRETO en le Four Seasons de Buenos Aires con un gran vino : Gran Callejon del Crimen 2015 ... las primera aventura en dirección a LA LUZ !

03
Roberto Cipresso on
16 November 2017

Piedra Vieja ... TERROIR extremo !! - M A T E R V I N I -

04
Roberto Cipresso on
16 November 2017

Piedra Vieja ... TERROIR extremo !! 3’ e ultimo video (italiano)

05
Roberto Cipresso on
16 November 2017

Piedra Vieja ... TERROIR extremo !! 3’ y último video (castellano)

06
Roberto Cipresso on
16 November 2017

Piedra Vieja ... TERROIR extremo !! 2’ video (italiano)

07
Roberto Cipresso on
16 November 2017

Piedra Vieja ... TERROIR extremo !! 2’ video (castellano)

08
Roberto Cipresso on
16 November 2017

Piedra Vieja ... TERROIR extremo !! 1’ video (italiano)

09
Roberto Cipresso on
16 November 2017

Piedra Vieja ... TERROIR extremo !! 1’ video (castellano)

10
Roberto Cipresso on
13 November 2017

Non “posto” niente da un po’ , lo so, anche se ho vissuto diversi momenti che meritavano una condivisione con voi , ma a volte mi dimentico : i post li scrivo io e non uso veramente i “social” come forse dovrei ... Sono qui a scrivere oggi perché sono in volo e ho un sacco di tempo per me e perché il mio amico Cristian ( Dusky) dall’Argentina qualche giorno fa , mi ha chiamato al cellulare per chiedermi come stessi! Cristian si era preoccupato della mia salute ,perché da troppo tempo ero assente su Facebook e lo ha trovato insolito: - Como puede ser ? -Estás bien, tus cosa , tu familia ... todos correcto ? - Si amigo mio todos muy bien , todos bárbaro!! Ecco allora per lui e per tutti gli amici un aggiornamento : ... dopo questa vendemmia per nulla facile, sono iniziati gli appuntamenti e gli eventi di fine anno : Fisar a FIRENZE la scorsa settimana , mi ha invitato a guidare una bellissima Master Class sui vini argentini lungo la Ruta Nacional 40, nel Wine Festival a Merano questo week end ho tenuto invece una Master Class sui vini del Parallelo 43 di tutto il Mondo : Georgia - Croazia - Italia - Francia - Oregon , il prossimo 23 sarò invece a Parma e modererò la presentazione del nuovo libro del mio GRANDE amico Marco Pozzali “Le nuvole non aspettano” un libro splendido che ho “ bevuto “ tutto in un sorso e che parla poco di vino , ma molto di montagna, montanari, Dolomiti , Ande e Argentina . Sarò poi a Verona per presiedere con Riccardo Cotarella e Michael Rolland un interessante concorso internazionale di “bollicine” di tutto il mondo , mentre una settimana prima della primissima edizione di BASSANO ( casa mia) Wine Festival sarò dal 1’ al 3 dicembre con la mia meravigliosa Marina e Massimo Bottura a New York per guidare la degustazione di 6 grandi vini italiani che accompagneranno i piatti del migliore chef del mondo in quella che per tutti i newyorkers è considerata la “CENA DELL’ ANNO” della Grande Mela .. Ah dimenticavo , tra venti giorni consegnerò a Piemme-Mondadori il mio nuovo libro ... ma di questo lavoro ne parlerò più avanti con l’amico , bravissimo e paziente Alessandro Zaltron ... Cristian tranquilo, todos muy bien aquí , pero no tengo un momento de paz, amigo mio .... Sto proprio bene e non cambierei la mia vita per tutto l’oro del mondo , cari amici , scusate il mio lungo silenzio e a proposito ...estoy aterrizando en Buenos Aires, Cris ... nos vemos pronto !! Abrazo r.

11
Roberto Cipresso on
21 September 2017

En Peñafiel todos de 10 ! A la mañana degustación general de las vendimias 2015/2016 y a la tarde gran degustación de uva de los mejor viñedo de la Ribera del Duero ... Sábado empezamos la vendimia de LA LUZ 2017 !! Gracias a Pablo a Noelia y a todo el gran team luminoso!

12
Roberto Cipresso on
20 September 2017

Non è l'inizio di una barzelletta,ma ieri a Palafrugell ,poco lontano da Girona, partecipavo in una bellissima conferenza organizzata da Trefinos per il loro 250' compleanno , con un americano ,un francese e uno spagnolo . L'ultimo intervento é toccato a me e come sempre succede , l'ultimo deve sempre un po' correre per recuperare il tempo rosicchiato dagli altri , uno in particolare, ed allora ho deciso di cambiare all'ultimo minuto il mio intervento che avrebbe dovuto aprire una discussione tra TRADIZIONE e INNOVAZIONE con un pensiero a braccio sul TERROIR ! Mi sono giocato , per chi mi conosce, il JOLLY ! É andata benissimo , gli spettatori si sono emozionati e purtroppo non c'è stato poi abbastanza tempo per la replica francese sull'argomento ...

13
Roberto Cipresso on
18 September 2017

IL MIO OMETTO ! ! Tanti auguri Matteo ... 16 anni ? ... aiutoooooo !!!

14
Roberto Cipresso on
12 September 2017

goo.gl/ujaXyo

15
Roberto Cipresso on
04 September 2017

Nel primo pomeriggio di ieri a Barcellona , La Rambla aveva un clima commosso e surreale . Dopo un passaggio al CANTIERE INFINITO della Sagrada Familia è arrivato il finale straordinario del Montjuic . Risulta chiaro che la più grande rivincita sta nella totale INDIFFERENZA , nel continuare a vivere come se niente fosse ... Gandhi : un esempio senza tempo ! Abrazo a todos los Catalanes ... r.

16
Roberto Cipresso on
02 September 2017

A Peñafiel la gelata ha lasciato il segno e dovremo vendemmiare gli stessi vigneti in 2 o 3 volte per l'eterogeneità della maturazione del tempranillo . La squadra dentro e fuori dal campo c'è e funziona bene ... sarà un successo , ne sono sicuro !!

17
Roberto Cipresso on
30 August 2017

Grazie di cuore ad Alessio Turazza ... http://www.winetimes.it/in-evidenza/chi-sono-i-winemaker-italiani-piu-richiesti/

18
Roberto Cipresso on
25 August 2017

https://youtu.be/fY8_iFO3ADo

19
Roberto Cipresso on
24 August 2017

Un forte abbraccio a Giorgia e Daniele !! Il vostro progetto è P U N T U A L E !! ... Un concentrato di osteria itinerante , di poesia mista ad amore , condita dal sorriso contagioso di Giorgia ? ... una bomba !! Finalmente un idea sana che mi ricorda altri tempi del vino . Finalmente ritrovo persone autentiche , che mi sembra di conoscere da tanto . Finalmente qualcosa di rassicurante in questo mondo del vino così fantastico e , ahimè , così abusato ... Faremo un sacco di belle cose insieme !! Vi voglio bene ! r. https://www.facebook.com/vinoalvinostreet/posts/1723336641304029

20
Roberto Cipresso on
23 August 2017

In questo momento sono molto vicino all'amica Letizia e a tutto lo staff dell'Enoiteca Pomodoro per l'improvvisa scomparsa di Maurizio, una brava persona.

21
Roberto Cipresso on
22 August 2017

Dopo 10 giorni meravigliosi di famiglia, amici , paelle , spaghettate e grigliate a Poggio al Sole ... è duro R I P A R T I R E ...

22
Roberto Cipresso on
11 August 2017

Da questa sera , in modalità POGGIO AL SOLE ...

23
Roberto Cipresso on
05 August 2017

La estancias de DIEGO DOMINGUEZ en la sierra de Córdoba es un verdadero paraíso! Se podrá plantar un viñedo a 1.240 metros de altura , que mire al norte y al lado de el río ? ... es una "meta" difícil ... a ver !!

24
Roberto Cipresso on
01 August 2017

Ecco gli amici "luminosi" del VINOS DE LA LUZ è un vecchio amico Alejandro Vigil ... Abrazo

25
Roberto Cipresso on
01 August 2017

Mamma mia, che escursione termica in 24 ore : Ieri : Montalcino 35' C Oggi : Mendoza 3' C See you soon - A presto - Hasta luego

26
Roberto Cipresso on
17 July 2017

Grazie a Lara Loreti per essere riuscita con così poche parole a raccontare così tanto e così bene !! Grazie di cuore r. http://www.repubblica.it/sapori/2017/07/17/news/progetti_roberto_cipresso_da_la_quadratura_del_cerchio_a_cipresso43_itinerario_del_gusto_lungo_il_mondo-169867486/

27
Roberto Cipresso on
10 July 2017

È proprio bello poterlo dire dopo 17 anni ... Poter dire dopo aver scoperto Matteo oramai uomo e Gianmarco ogni giorno meno Giammino ... Bellissimo poter dire oggi , dopo tutto questo tempo: "ti amo esattamente come 17 anni fa !!" Buon anniversario amore mio

28
Roberto Cipresso on
08 July 2017

Assaggiare i vini estremi del mondo ai piedi del Monte Bianco è stato un vero privilegio ... Grazie al Cervim e agli uomini coraggiosi che ne sono parte ..

29
Roberto Cipresso on
07 July 2017

Nel favoloso contesto della Villa Bertani, in Valpolicella, ho avuto modo ieri , di presentare il mio personale pensiero sulla sostenibilità nel mondo del vino : L’obiettivo di ogni imprenditore – specie se di medie o piccole dimensioni – dovrebbe essere quello di collocare i propri prodotti in una nicchia il più possibile ristretta, ovvero tale da permettere loro di emergere e di sottrarsi alla concorrenza. Ognuno cioè, dovrebbe cercare il proprio “Oceano Blu” – cit. da Strategia Oceano Blu, di Renee Mauborgne e Kim W. Chan - , e lasciare “L’Oceano Rosso” – ovvero i campi già esplorati e le strade già percorse e sdoganate – alle multinazionali, o comunque alle imprese di grandi dimensioni, le cui strategie di promozione e comunicazione sono smisuratamente più potenti, così da rendere la concorrenza meno temibile. Nel caso specifico della produzione agricola e della viticoltura, secondo la mia esperienza ogni imprenditore, al momento di immaginare e di pianificare i propri obiettivi, deve anzitutto fare i conti con il suo ambiente di produzione, e capire in base alle caratteristiche di quest’ultimo quali siano le strade più efficaci da seguire per emergere. Se il terroir dei propri vigneti – inteso come la particolare ed ogni volta unica interazione tra fattori climatici e proprietà dei suoli – possiede una buona potenza espressiva ed è in grado di trasmettere la sua fedele impronta nel vino, tutte le scelte agronomiche ed enologiche dovranno essere improntate a valorizzare la sua capacità di esprimersi, così da ottenere vini irripetibili, la cui degustazione non si limiti a dare soddisfazione sensoriale ma permetta di viaggiare nello spazio, e riportare chi assaggia ad un territorio ben determinato e ad una specifica filosofia di produzione. Viceversa, dove il terroir è più debole e non consente questi risultati, sarà opportuno lavorare sui vitigni coltivati, e far sì che il vino esalti al meglio i propri requisiti varietali. Ciò premesso, ormai da qualche decennio in agricoltura, vuoi per ragioni di marketing, vuoi per una reale attenzione agli equilibri dell’ecosistema e al rispetto per la natura, è sorta l’esigenza di guardare al passato, e di limitare o eliminare del tutto il ricorso ai prodotti chimici e alle moderne tecnologie. Da qui, l’emergenza dei sistemi di coltivazione integrato, biologico e biodinamico, nonché una certa tentazione a tornare alla genuinità e alla semplicità del cosiddetto “vino del contadino”. A questo proposito, preciso subito che trovo legittimo al massimo grado lo sforzo di rispettare il più possibile l’integrità ed i ritmi spontanei dell’agroecosistema, e l’adozione di tutte le pratiche che siano utili ad ottenere questo obiettivo. D’altra parte, credo sia necessario non perdere mai di vista il risultato finale, ovvero la produzione di vini che siano non solo di qualità inattaccabile – requisito ormai indispensabile per resistere su qualsiasi mercato – ma anche in grado di soddisfare i sensi del consumatore e, se il territorio di produzione lo consente – perfino di emozionarlo. Se un vino ha difetti evidenti perché non sono stati utilizzati i mezzi ed i prodotti necessari a garantirne una adeguata conservazione ad esempio, non potrà essere venduto, e non sarà in grado di perseguire l’obiettivo di dare piacevolezza. Ciò si verifica molto di frequente nell’agricoltura biodinamica ad esempio, che, a fronte di pochissimi vini strepitosi, da spesso vita a prodotti imbevibili, che rispettano l’ambiente ma falliscono in pieno quella che dovrebbe essere la missione principale di ogni vino. Non dimentichiamo che la natura di per sé, senza l’intervento dell’uomo che è teso a garantire la propria sopravvivenza e che a volte ne addolcisce molti spigoli, sa essere anche molto cattiva e spietata. Nel caso del biologico invece, sappiamo che alcuni prodotti – lo zolfo ed il rame – sono ammessi dal regime in virtù del carattere endemico di alcuni parassiti della vite. Ora, in alcune annate con primavere molto difficili, può anche verificarsi che l’apporto nell’ambiente di prodotti forniti in prevenzione sia superiore a quello che avremmo avuto con l’utilizzo di alcuni sistemici nei momenti opportuni. Avremo quindi forse salvato i vini, ma fallito del tutto l’obiettivo di massima salvaguardia dell’ambiente. Ciò che voglio dire, è che spesso chi si attiene ad una linea di coltivazione lo fa in modo un po’ intransigente. Questo atteggiamento, che forse può andare d’accordo con altri ambiti della propria esistenza, non si addice invece all’imprevedibilità dell’attività agricola, e alla fatica e alla flessibilità che essa richiede. In agricoltura – e particolarmente in viticoltura – una visione integralista non è a mio avviso mai consigliabile, ma credo sia di gran lunga più saggio modulare l’atteggiamento e le scelte in funzione delle sfumature e delle sorprese che il contesto impone. Ciò che credo permetta di rispettare davvero la natura al massimo, senza per questo rinunciare ad un buon prodotto finale, è un attento monitoraggio sia del clima che ogni stagione riserva, sia dell’evoluzione dei propri vini durante la loro permanenza in cantina; a seconda di ciò che ci troviamo di fronte, scegliamo poi la strada meno invasiva, che allo stesso tempo permetta però di salvaguardare la bontà del risultato. Il beneficio che la nostra attività deve apportare all’ambiente, non può essere infine solo teorico; affinché sia un contributo reale ed effettivo, e allo stesso tempo possa in maniera inequivocabile essere percepito dal consumatore e riconosciuto come un vero valore aggiunto del marchio, deve in qualche maniera essere misurabile, attraverso dei processi già esistenti, che permettono di valutare e certificare l’effettiva sostenibilità di un progetto aziendale.” RC

30
Roberto Cipresso on
03 July 2017

Che bello avere DIEGO DOMINGUEZ a WINECIRCUS in questo fine settimana ! Un " terzo tempo" divino ... Gracias Diego por tu visita , nos vemos pronto en Argentina ... fuerte abrazo r.

Read all …

My agenda

27-11-2015

Cerimonia Inaugurale del Master: "Vini Italiani e Mercati Mondiali"

Il 12 Novembre 2015, Roberto parteciperà, con un suo intervento, alla Cerimonia Inaugurale del Master dal titolo: "Vini Italiani e Mercati Mondiali", a cura della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, ...
27-11-2015

Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito 2015

Il 24 Ottobre 2015 Roberto riceverà il prestigioso “Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito 2015”.
27-11-2015

Vins Extrèmes 2015, Tavola Rotonda

Sabato 21 Novembre 2015, Roberto partecipa, nell’ambito della manifestazione “Vins Extrèmes 2015”, alla tavola rotonda dal titolo: "Tra innovazione e tradizione: la ricerca per lo sviluppo dell...
27-11-2015

La vite, il vino ed il suo mercato, nel moderno concetto di "qualità globale"

Il 13 Novembre 2015, presso l'Università di Pisa, Roberto terrà un seminario dal titolo: "La vite, il vino ed il suo mercato, nel moderno concetto di "qualità globale".
27-11-2015

Roberto Cipresso ed i suoi vini al Cult Oenologist 2015

Il 6 Novembre 2015 Roberto sarà, con 10 dei suoi vini migliori, tra i winemaker selezionati per il Cult Oenologist, nell’ambito del Merano Wine Festival 2015.
16-01-2015

History of Vine and Wine

January 19, 2015, at 9:00 am - in collaboration with University of Udine and prof. Roberto Zironi, at the wine school of Conegliano Veneto - Roberto Cipresso will do a "Lectio Magistralis" entitled: ...
18-12-2014

Facoltà di Agraria di Viterbo: incontro con gli studenti

December 18, 2014, at 5:00 pm, Roberto takes part in a debate at the Aula Blu of Facoltà di Agraria of Viterbo, with a speech about his laboratory/cellar of Winecircus, and its research on "the new a...
15-12-2014

La Quadratura del Cerchio meets Pablo Picasso and Cubism

Tuesday, December 16, 2014, at Palazzo Strozzi, La Quadratura del Cerchio meets Pablo Picasso and Cubism, exclusively for guests of Cathay Pacific Airways.
20-05-2014

Le Sinestesie di Roberto Cipresso, Ais Udine, Castello di Susans

Wednesday, May 21st, 2014, the event entitled:"Le Sinestesie di Roberto Cipresso" will take place at the Castle of Susans: An appointment dedicated to the theme of the mixture of wine and different fo...
13-05-2014

Ca' Foscari University, Master in Food and Wine Culture

In the afternoon of Friday, May 16, 2014, Roberto Cipresso, acting as Tutor, will give a lecture as part of the Master in Food and Wine Culture, Ca' Foscari University of Venice.
07-05-2014

Convention A&B

During the Convention of A&B Group, which will take place in Asti on 15 and 16 of May 2014, Dr. Emanuele Serafin will hold a conference entitled: "microvinifications with Fermol Pulkerrima in semiarom...
23-04-2014

The History of Viticulture in the Mediterranean sea

As part of the International Forum of Cultures Unesco and in collaboration with Città del Vino, the 3rd of May 2014, at Sala delle Conferenze of Palazzo Paolo V of Benevento, Roberto Cipresso, with...
06-04-2014

Roberto Cipresso at Vinitaly 2014

Verona 06/9 April 2014Hall 9 · Stand B13
10-01-2014

From Vitis silvestris to the diseases resistant varieties: 7.000 years of viticulture in the Mediterranean

The 13th of January 2014 Roberto Cipresso will do the Lectio Magistralis entitled: "From Vitis silvestris to the diseases resistant varieties: 7.000 years of viticulture in the Mediterranean".
10-01-2014

The findings and the alchemy of Winecircus

The 13th of January 2014 - at 9:00 pm, at the Hotel The Westin Palace, Milan - Roberto Cipresso will hold a tasting/conference entitled: "The findings and the alchemy of Winecircus".
13-11-2013

Roberto Cipresso at the Embassy of Argentina in Monte Carlo

The 3rd October 2013 at the Embassy of Argentina in Monte Carlo, Roberto Cipresso held a lecture about his own work experience in the wine area of Mendoza.
13-11-2013

The old and the new world of wine

The 20th June 2013 at the Master in culture and promotion of food and wine of Venice University , Roberto Cipresso held the lesson entitled "The old and the new world of wine".
10-01-2014

The vine and the wine in 25 years of experience

The 21st January 2013 at the Wine School of Conegliano Veneto, Roberto Cipresso did the lectio magistralis entitled: the vine and the wine in 25 years of experience.
12-11-2013

Merano Wine Festival 2013

Brunello "La Fiorita" 2008 e Riserva 2007 in tasting in Meran Kurhaus. Come visit us - booth n. 123

Press Review

Agenda

Cerimonia Inaugurale del Master: "Vini Italiani e Mercati Mondiali"

27-11-2015

Il 12 Novembre 2015, Roberto parteciperà, con un suo intervento, alla Cerimonia Inaugurale del Master dal titolo: "Vini Italiani e Mercati Mondiali", a cura della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, dell'Ais, dell'Università per Stranieri di Siena, e dell'Università di Pisa.

Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito 2015

27-11-2015
Il 24 Ottobre 2015 Roberto riceverà il prestigioso “Premio Penisola
Sorrentina Arturo Esposito 2015”.

Vins Extrèmes 2015, Tavola Rotonda

27-11-2015

Sabato 21 Novembre 2015, Roberto partecipa, nell’ambito della manifestazione “Vins Extrèmes 2015”, alla tavola rotonda dal titolo: "Tra innovazione e tradizione: la ricerca per lo sviluppo della viticoltura eroica", con l’intervento dal titolo: "Viticoltura al limite: dall'originalità all’autorevolezza".

La vite, il vino ed il suo mercato, nel moderno concetto di "qualità globale"

27-11-2015

Il 13 Novembre 2015, presso l'Università di Pisa, Roberto terrà un seminario dal titolo: "La vite, il vino ed il suo mercato, nel moderno concetto di "qualità globale".

Roberto Cipresso ed i suoi vini al Cult Oenologist 2015

27-11-2015
Il 6 Novembre 2015 Roberto sarà, con 10 dei suoi vini migliori, tra i winemaker selezionati per il Cult Oenologist, nell’ambito del Merano Wine Festival 2015.

History of Vine and Wine

16-01-2015

January 19, 2015, at 9:00 am - in collaboration with University of Udine and prof. Roberto Zironi, at the wine school of Conegliano Veneto - Roberto Cipresso will do a "Lectio Magistralis" entitled: "History of Vine and Wine".

Facoltà di Agraria di Viterbo: incontro con gli studenti

18-12-2014
December 18, 2014, at 5:00 pm, Roberto takes part in a debate at the Aula Blu of Facoltà di Agraria of Viterbo, with a speech about his laboratory/cellar of Winecircus, and its research on "the new and the old".

La Quadratura del Cerchio meets Pablo Picasso and Cubism

15-12-2014
Tuesday, December 16, 2014, at Palazzo Strozzi, La Quadratura del Cerchio meets Pablo Picasso and Cubism, exclusively for guests of Cathay Pacific Airways.

Le Sinestesie di Roberto Cipresso, Ais Udine, Castello di Susans

20-05-2014
Wednesday, May 21st, 2014, the event entitled:"Le Sinestesie di Roberto Cipresso" will take place at the Castle of Susans: An appointment dedicated to the theme of the mixture of wine and different forms of art, organized by the Delegation of Ais Udine.

Ca' Foscari University, Master in Food and Wine Culture

13-05-2014
In the afternoon of Friday, May 16, 2014, Roberto Cipresso, acting as Tutor, will give a lecture as part of the Master in Food and Wine Culture, Ca' Foscari University of Venice.

Convention A&B

07-05-2014
During the Convention of A&B Group, which will take place in Asti on 15 and 16 of May 2014, Dr. Emanuele Serafin will hold a conference entitled: "microvinifications with Fermol Pulkerrima in semiaromatic grape varieties of eastern Veneto."

The History of Viticulture in the Mediterranean sea

23-04-2014

As part of the International Forum of Cultures Unesco and in collaboration with Città del Vino, the 3rd of May 2014, at Sala delle Conferenze of Palazzo Paolo V of Benevento, Roberto Cipresso, with Mario Fregoni and Attilio Scienza, will hold a conference entitled:"The History of Viticulture in the Mediterranean sea".


Roberto Cipresso at Vinitaly 2014

06-04-2014

Verona 06/9 April 2014

Hall 9 · Stand B13

From Vitis silvestris to the diseases resistant varieties: 7.000 years of viticulture in the Mediterranean

10-01-2014
The 13th of January 2014 Roberto Cipresso will do the Lectio Magistralis entitled: "From Vitis silvestris to the diseases resistant varieties: 7.000 years of viticulture in the Mediterranean".

The findings and the alchemy of Winecircus

10-01-2014
The 13th of January 2014 - at 9:00 pm, at the Hotel The Westin Palace, Milan - Roberto Cipresso will hold a tasting/conference entitled: "The findings and the alchemy of Winecircus".

Roberto Cipresso at the Embassy of Argentina in Monte Carlo

13-11-2013
The 3rd October 2013 at the Embassy of Argentina in Monte Carlo, Roberto Cipresso held a lecture about his own work experience in the wine area of Mendoza.

The old and the new world of wine

13-11-2013
The 20th June 2013 at the Master in culture and promotion of food and wine of Venice University , Roberto Cipresso held the lesson entitled "The old and the new world of wine".

The vine and the wine in 25 years of experience

10-01-2014

Merano Wine Festival 2013

12-11-2013

Brunello "La Fiorita" 2008 e Riserva 2007 in tasting in Meran Kurhaus.

Come visit us - booth n. 123